Nati in Inghilterra e in Irlanda, ma diffusi in tutto il mondo, i pub sono da sempre sinonimo di buone bevute e ottima compagnia. Persino quando si entra in un locale ancora mai provato si ha la certezza che ci si troverà molto bene. D’altronde, pub e birrerie sono in grado di soddisfare una clientela variegata di giovani e meno giovani, e ogni città ha ormai i suoi pub storici o perlomeno quelli più conosciuti dove ogni serata è una garanzia.

La possibilità di ascoltare buona musica, di incontrare gli amici, di assaggiare le migliori birre del mondo, ma anche di poter guardare in diretta le partite di calcio rende pub e birrerie indiscussi punti di aggregazione, e non solo durante i weekend. Se questo succede è merito anche dell’arredamento che contribuisce notevolmente all’atmosfera del locale. E come arredare un pub birreria affinché registri sempre il pienone? Ecco le principali linee guida da seguire.

Arredare un pub birreria: consigli e linee guida da seguire

Il pub perfetto si definisce a partire, ovviamente, dall’ampia scelta di birre che è possibile sorseggiare all’interno del locale, per proseguire poi con l’offerta culinaria e l’atmosfera. A questo proposito, la creazione di un ambiente caldo, accogliente, che invita a fermarsi a lungo anche dopo aver terminato il proprio pasto, è effetto di scelte stilistiche ragionate e accurate. Il pub, infatti, nel tempo si è sempre contraddistinto come luogo di incontro, scambio e conversazione; e se questa caratteristica continua a mantenersi ancora oggi è merito dal clima avvolgente creato da un arredamento moderno che richiama fortemente le atmosfere del passato. Le stesse nelle quali tutti, almeno una volta nella vita, avremmo voluto immergerci.

Se da un lato gli elementi che caratterizzano l’arredamento di un bar non sono tantissimi e sono sempre gli stessi, dall’altro lato acquista un’importanza fondamentale anche optare per soluzioni altamente personalizzate che rendano il locale riconoscibile rispetto agli altri: a partire dall’insegna, ad esempio, per proseguire con i complementi e i colori che caratterizzano l’arredamento.

Scegli lo stile del tuo pub birreria

Partiamo dallo stile che si vuole dare al locale. Sebbene il legno sia il componente essenziale dell’arredamento di qualsiasi tipologia di pub, vi sono alcuni elementi specifici che differenziano uno stile dagli altri. Conoscerli può tornare molto utile a chi è in procinto di arredare un pub birreria, fermo restando che, per questo tipo di progetti, è sempre bene farsi seguire da un professionista esperto in forniture per Contract e Retail.

Detto questo, un English pub che restituisca il fascino delle atmosfere vittoriane deve essere dominato dai colori scuri, ma anche da un uso abbondante di tende alle finestre e di tappezzeria alle pareti.

Scuro è anche l’ambiente che si incontra dentro un Irish pub, dove però vi sono ampi pannelli a vetri che separano le varie zone del locale. Un’altra caratteristica di questi pub sono i tavoli rotondi.

Gli amanti dell’Oktoberfest potranno invece optare per lo stile bavarese in cui a regnare sovrano è sempre il legno, ma gli arredi si caratterizzano per sfumature decisamente più chiare. Tipico, nei locali bavaresi, è anche l’abbigliamento di chi vi lavora, così come la presenza nel locale di bandiere e stemmi che riprendono i colori bianco e azzurro della Baviera.

Infine, i fan dell’American Style potranno arredare il pub con un grosso bancone al centro della struttura, circondato da tavoli di ridotte dimensioni. Occorrerà lavorare sulla scelta della selezione musicale (dal Country al Rock ‘n’Roll), così come dei quadri e delle immagini affisse sulle pareti. Il legno potrà essere presente, ma stavolta non è così scontato: lo stile americano si caratterizza, infatti, per una varietà di materiali e possibilità di arredo davvero infinita.

Il legno

Come abbiamo visto, il legno è l’elemento forte nell’arredamento di un pub birreria

D’altronde, è il materiale che più di altri è in grado di trasmettere quella sensazione di calore e vicinanza che gli avventori dei pub cercano quando varcano la soglia di questi locali.

Che sia scuro come quello di ciliegio, come vogliono le tradizioni dei pub inglesi e irlandesi, oppure più chiaro, come nei locali di origine bavarese, il legno compone qualsiasi elemento nell’arredo di una birreria: il bancone, in primis, ma anche i tavoli, le sedute e persino le pareti, dove dominano boiserie e rivestimenti di ogni tipo.

Il bancone

Un altro grande classico dei pub è l’immagine degli avventori, solitari o anche in gruppo, seduti a consumare la propria birra direttamente al bancone. Non a caso, è bene che questo sia spazioso e ben organizzato: deve ospitare gli spillatori delle birre (che devono essere numerosi per poter offrire a clienti una scelta importante e dunque ottimi motivi per non andarsene) e, al tempo stesso, permettere a chi vi lavora di muoversi con facilità e ai clienti lì seduti di appoggiare i propri bicchieri e i piatti del cibo. Attorno al bancone, infatti, devono essere disposti gli sgabelli su cui sedersi, che è bene che per colori e materiali ripropongano lo stile del bancone e che ovviamente siano confortevoli. Inoltre, sulla parete esterna del banco devono trovarsi i poggiapiedi per aumentare il comfort.

In sintesi, il bancone deve essere della lunghezza giusta affinché risulti comodo sia per il barman e sia per gli avventori. Non deve dare la sensazione che sia troppo caotico, troppo pieno o troppo affollato. Deve anzi indurre alla sosta, al godere con calma e lentezza della propria pinta e a scambiare quattro chiacchiere con il barman o i propri compagni.

Tavoli e sedute

Per arredare un pub birreria di tutto punto, occorre che, come gli sgabelli, anche i tavoli e le sedute siano in coordinato con il bancone e, in generale, con i colori, i materiali e lo stile scelto per il locale.

Si può optare per i classici tavoli rettangolari di media lunghezza, ma anche per forme quadrate o rotonde. Per le sedute, vanno bene le panche di legno, meglio se dotate di schienale, così come i divanetti in tessuto, solitamente apprezzati dai clienti in cerca di più tranquillità.

L’importante è che la disposizione e la forma dei mobili non ostacoli il lavoro di chi serve ai tavoli, così come deve essere garantita una certa distanza tra un tavolo e l’altro. Questo, per assicurare l’intimità di tutti i clienti, ma anche e soprattutto per agire nel rispetto delle restrizioni attuate per contrastare la pandemia da Covid.

Scegliere l’illuminazione giusta per il tuo pub o per la tua birreria

L’illuminazione riveste un ruolo fondamentale per un luogo dedito all’accoglienza e al piacere della compagnia. La luce all’interno di un pub birreria deve essere pacata, quasi soffusa, e rilassante. Concorre, a questo obiettivo, anche l’utilizzo di vetri colorati che permettano di oscurare la luce naturale proveniente dall’esterno.

Molti pub sono caratterizzati da vetrine ampie che consentono, a chi è fuori, di dare un’occhiata ed essere attirati dall’atmosfera vivace che si respira dentro il locale.

Arredare un pub birreria con il supporto giusto

Quando si arredano un ristorante, un pub, o una gastronomia, è bene scegliere prodotti e accessori invitanti e accoglienti, in grado di trasmettere un’emozione. Inoltre, è importante il rispetto complessivo delle caratteristiche del progetto originario. Chi cura la realizzazione deve anche essere in grado di fornire soluzioni personalizzate, in linea con le aspettative del cliente ma anche con le sue necessità in termini di tempo e budget.

Il mio lavoro consiste nel supportare architetti, designer e progettisti che chiedono arredi per progetti moderni e contemporanei, attenti all’estetica, alla funzionalità e alla ricettività. I punti chiave del mio metodo dai quali mi faccio guidare sono tre: 

  1. Ho pieno rispetto del budget stabilito dal committente, per cui ripongo la massima attenzione alla struttura dei costi di ogni progetto.
  2. Proponendomi come interlocutore unico di architetti e studi di progettazione gestisco al meglio i passaggi di informazioni e consento quindi un notevole risparmio di tempo.
  3. Vanto la collaborazione con le migliori aziende del settore che mi hanno accordato l’esclusiva sui loro prodotti. In questo modo, rappresento un canale privilegiato per l’acquisto di prodotti di alta qualità che non sono facilmente reperibili su altri canali. 

Sei in cerca di idee su come arredare un negozio o un locale commerciale? Ti consiglio di dare un’occhiata alle guide dedicate all’illuminazione delle vetrine, alla scelta di arredi ecosostenibili e alla fornitura di mobili e accessori in ambito contract.

Parliamo dei tuoi progetti!

Davanti a un caffè, in videoconferenza o con una semplice telefonata.
Raccontami le tue esigenze; troverò la soluzione migliore per te.

    Nome e Cognome *
    Studio / Azienda
    Email *
    Tipologia Appuntamento *
    Data Appuntamento *
    Orario *

    Scrivi qui le tue note e richieste.