La caratteristica fondamentale di un bed and breakfast è quella di ricreare un ambiente casalingo e informale, ma soprattutto accogliente, in modo da regalare al cliente un’esperienza piacevole e rilassante.

In questo post ti esporrò le migliori idee per arredare un bed and breakfast in modo semplice ma creativo e funzionale.

Come rendere bello un B&B con un arredamento personalizzato

Quando si parla di bed and breakfast generalmente si intende un’attività gestita da privati che decidono di adibire una parte della propria abitazione a struttura ricettiva. Per questi motivi un B&B non potrà avere le stesse dimensioni e caratteristiche di un classico hotel.

Per rendere un B&B accogliente e gradevole è fondamentale porre attenzione ad alcuni elementi fondamentali. In particolare, è importante che l’arredamento del b&b si sposi con lo stile dell’abitazione in cui si intende avviare l’attività e che gli arredi siano abbastanza versatili, così da incontrare il gusto del cliente medio.

Inoltre, lo stile del b&b dovrebbe essere accogliente e personalizzato. Chi sceglie di pernottare in un bed and breakfast, infatti, desidera passare una piacevole vacanza in un ambiente confortevole e non troppo formale.

Come arredare un b&b che incontri i gusti della clientela e che sia allo stesso tempo funzionale?

Questo concetto può rappresentare una sfida sia dal punto di vista stilistico che progettuale, ma per fortuna esistono delle linee guida che aiutano nell’impresa. Scopriamole insieme.

Come deve essere strutturato un B&B?

Prima di arredare un b&b, sarà necessario progettare gli spazi tenendo conto delle normative vigenti al riguardo.

In Italia ci si rifà alla «Riforma della legislazione nazionale del turismo» del 2001 che specifica i parametri, sia di metratura che di comfort, da rispettare.

Secondo la legislazione italiana si dovranno avere delle stanze da letto di almeno:

  • 8 mq per una camera singola
  • 12 mq per una camera doppia
  • un incremento di 4 mq per ogni posto letto aggiuntivo

In base poi alla regione in cui si trova il b&b, si avranno dei diversi limiti di stanze affittabili e di posti letto disponibili. È sempre consigliabile, quindi, informarsi riguardo le Leggi Regionali sul turismo, per non rischiare di incorrere in qualche irregolarità.

In generale, però, per strutturare al meglio un b&b ci sono delle regole base da seguire. Le più importanti e basilari sono:

  • Garantire la fornitura di energia elettrica, riscaldamento e acqua (calda e fredda);
  • Fornire almeno un bagno ogni due camere, che sia indipendente dal bagno utilizzato dalla famiglia ospitante;
  • Garantire l’igiene degli spazi, concordando gli orari di pulizia con gli ospiti (così da non disturbarli), e far sì che il ricambio della biancheria avvenga almeno 2 volte a settimana e ad ogni cambio ospite;
  • Fornire una colazione ricca e varia (in uno degli spazi comuni), che prediliga prodotti freschi e di marchi di qualità, facendo attenzione a eventuali allergie e/o intolleranze degli ospiti.

Una volta chiariti questi aspetti non rimane che decidere come arredare il b&b.

Idee semplici ma creative per arredare un B&B

Arredare bene un b&b significa dare uno stile coerente ma allo stesso tempo versatile, per far sì che tutti i clienti si sentano “a casa”.

Per raggiungere questo scopo sarà necessario studiare la composizione degli spazi e lo stile di arredamento del bed and breakfast.

Tra le tante idee per arredare un b&b una soluzione semplice ma originale è quella di utilizzare decorazioni particolari e personalizzate. Ci si può sbizzarrire con la scelta di accessori per ricreare un ambiente accogliente, ad esempio è possibile utilizzare:

  • lanterne e candele su tolette e scaffali;
  • vasi di design con composizioni floreali in linea con lo stile prescelto;
  • specchi più o meno vistosi, sia da appendere che da poggiare, in base al design;
  • quadri, foto o poster personalizzati e particolari per riempire eventuali punti vuoti.

Esistono molteplici idee per bed and breakfast, l’importante è che gli arredamenti abbiano una loro coerenza. Ad esempio, si può scegliere di seguire una linea tematica (traendo ispirazione da una città d’arte o da un ambiente naturale) o una linea cromatica (arredare tutto l’ambiente con sfumature di due colori o scegliere un colore diverso per ogni spazio).

Arredamenti per l’ingresso del bed and breakfast

Ricorda che la percezione del cliente dipenderà in larga parte dalla prima impressione, quindi è importantissimo prestare particolare attenzione all’arredo dell’ingresso del b&b.

La funzione dell’ingresso è quella di accogliere gli ospiti e condurli verso le stanze. Per questo motivo sarà necessario arredare quest’area in modo da colpire l’attenzione dell’ospite ma, al tempo stesso, lo spazio dovrà essere funzionale per il gestore.

É consigliabile arredare l’ingresso con:

  • un piccolo piano d’appoggio o desk, per sbrigare le procedure di check-in e check-out;
  • poltroncine o divanetti per ricreare un’atmosfera accogliente, ma anche funzionale nel caso di una breve attesa da parte degli ospiti;
  • mensole o piccole librerie in cui esporre il materiale informativo, quale regolamento del b&b o cartine turistiche con i luoghi di interesse culturale e ludico della zona.

Come arredare la camera di un bed and breakfast

La zona del b&b più importante è sicuramente l’area notte. Le camere da letto del b&b sono gli spazi in cui gli ospiti pernotteranno e passeranno la maggior parte del tempo.

Per arredare le camere del b&b, a seconda della metratura delle stanze, si dovrà puntare principalmente su una progettazione comoda e funzionale. Ci dovrà essere abbastanza spazio per potersi muovere con i bagagli e un’aria adeguata per sistemarli.

Oltre agli elementi indispensabili, come spazio adeguato, comodità e pulizia dei letti e della biancheria, si dovranno attenzionare:

  • scelta del mobilio, conforme allo stile della camera;
  • comodini e armadi funzionali, in ottime condizioni e dal design in linea con l’arredamento complessivo;
  • illuminazione adeguata composta da lampade e lampadari di design;
  • scrivania o piano di appoggio per eventuali set di cortesia;
  • tessili (lenzuola, coperte, cuscini, asciugamani, tappeti e tende) che dovranno essere coordinati e di buona fattura.

Arredamento per le zone comuni del B&B

Le zone comuni del b&b sono: la cucina, la sala colazione, l’ingresso ed un eventuale salotto o spazio comune dove poter sostare o rilassarsi.

Di solito cucina e sala colazione sono collegate. In qualsiasi caso è fondamentale che entrambi gli spazi siano funzionali, pratici e soprattutto puliti. All’interno degli spazi comuni non devono mancare mai gli utensili e gli elettrodomestici che servono per preparazione la colazione.

Si può optare per una cucina con isola al centro. In alternativa, si potrà utilizzare un classico grande tavolo con sedie, dove poter consumare la colazione in compagnia. In aggiunta è possibile creare un angolo buffet dove esporre tutto l’occorrente per la colazione.

É importante sottolineare che vista l’attuale situazione di emergenza, dovuta al Covid-19, nei b&b è vietato il servizio self service a buffet.

In strutture piccole come un B&B ci sono alcune alternative. Se lo spazio in camera lo permette, l’ospite avrà a disposizione una piccola scelta di prodotti da consumare tutti rigorosamente sigillati. Nelle aree comuni si prepareranno solo le bevande calde da portare in camera.

In alternativa, se le distanze lo permettono, è possibile consumare la colazione nelle aree comuni, ma anche in questo caso non si potrà preparare un tavolo con gli alimenti per tutti. Tutti i tavoli dovranno essere posizionati in modo che la distanza tra il dorso di una sedia e il dorso dell’altra sedia utilizzate, sia maggiore di 1 metro e che i clienti che sono rivolti l’uno verso l’altro siano distanziati da almeno 1 metro.

Per quanto riguarda l’eventuale salotto o sala comune, questo spazio dovrà essere dotata di divanetti e poltrone, in cui gli ospiti possano rilassarsi. È consigliato l’uso di lampade di design e oggetti personalizzati che rendano l’atmosfera confortevole e rilassante.

Cosa non deve mai mancare in un bed and breakfast?

Affinché il bed and breakfast rispecchi i canoni di funzionalità e adeguatezza di cui abbiamo parlato, è importante che al suo interno non manchino mai alcuni elementi fondamentali.

Per non deludere gli ospiti, e per rispettare le norme legislative, in un b&b non dovranno mai mancare:

  • almeno un bagno ogni due camere (meglio se uno per camera) con annessi prodotti per l’igiene personale e biancheria pulita;
  • letti, materassi e cuscini comodi e puliti;
  • il giusto spazio, dall’ingresso fino alle camere, affinché gli ospiti possano muoversi con i bagagli;
  • elettricità, riscaldamento, acqua (fredda e calda) e una rete wi-fi;
  • arredi essenziali come comodini, lampade, sedie, specchi e cestino rifiuti;
  • tutto l’occorrente per la colazione, dal cibo fresco agli utensili (elettrodomestici, piatti, bicchieri, stoviglie, ecc…);
  • pulizia e igiene a norma di legge.

Inoltre, potrà sembrare superfluo sottolinearlo, in un b&b non dovranno mai mancare disponibilità e cortesia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi approfondire, leggi gli altri post correlati su come arredare un albergo e come arredare un pub o birreria.

Vuoi arredare un B&B e non sai a chi rivolgerti? Contattami. Compila il form o chiamami al numero 324 595 0037 , insieme possiamo trovare la soluzione più idonea alle tue esigenze.

Parliamo dei tuoi progetti!

Davanti a un caffè, in videoconferenza o con una semplice telefonata.
Raccontami le tue esigenze; troverò la soluzione migliore per te.

    Nome e Cognome *
    Studio / Azienda
    Email *
    Tipologia Appuntamento *
    Data Appuntamento *
    Orario *

    Scrivi qui le tue note e richieste.